FINDER:
Mail. direzione@travelinsicily.it Tel. +39 095 7465178
Malta - Sicilia - Marzamemi
Prenota!

Sulle tracce del Barocco, passando per la Grecia Antica, il Tour della Sicilia Orientale

PROGRAMMA

1° Giorno: Etna e Taormina

Etna - Sicilia Orientale

L’Etna

Arrivo in mattinata a Catania e partenza per l’escursione sull’Etna, il vulcano più alto d’Europa, un vero gigante

che sovrasta e “protegge” la Sicilia orientale. Arrivando a quota 2.000 mt. s.l.m. tra strade che attraversano lingue di lava di antiche eruzioni, si potrà godere il panorama mozzafiato della costa ionica siciliana. Nel pomeriggio il tour continua a Taormina per passeggiare tra le caratteristiche “viuzze”. Fondata nel IV secolo a. C. dai Siculi sul monte Tauro. Fu in seguito prima una prospera città greca e poi dominio romano. Il monumento più famoso è senza dubbio il Teatro Greco, risalente al sec. III a.C. patrimonio archeologico di inestimabile valore e luogo di incomparabile e suggestiva bellezza panoramica.

2° Giorno: Siracusa e Noto

Noto - Sicilia Orientale

La Cattedrale di Noto

Colazione in hotel, partenza per la visita di Siracusa, la più bella e grande colonia greca in Sicilia. Si visiterà il parco archeologico della Neapolis, i monumenti dell’isola di Ortigia con la famosa Fontana Aretusa, le Latomie del Paradiso ed il suggestivo Orecchio di Dionisio (dall’acustica che produce effetti straordinari). Nel pomeriggio si esplorerà Noto, culla del barocco in Sicilia sud-orientale, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per l’enorme patrimonio artistico. Poco distante da Noto, si trova la La villa del Tellaro, sono i resti di una villa romana del IV secolo, recentemente restaurata portando alla luce i pavimenti ricoperti da straordinari mosaici di enorme interesse archeologico per la raffinatezza dello stile

3° Giorno: Ragusa, Donnafugata, Modica

Donnafugata - Sicilia Orientale

Il Castello di Donnafugata

Colazione in hotel e partenza per Ragusa Ibla, cittadina di impronta settecentesca con numerose e splendide

costruzioni: la cattedrale di San Giovanni, i palazzi Bertini e Cosentini, il portale di San Giorgio, importanti esempi di architettura barocca. Dopo Ragusa Ibla il tour prevede una tappa al Castello di Donnafugata, dimora nobiliare fatta costruire, su una preesistente antica torre di avvistamento arabo-normanna, per volere del barone Arezzo nel

XIX secolo che lo utilizzò come residenza estiva. Il Castello ha raggiunto la notorietà come set cinematografico del film “Il Gattopardo” e più recentemente per la serie tv “Il Commissario Montalbano“. Nel pomeriggio ci si recherà a Modica, soprannominata la città dei merletti per la finezza delle decorazioni dei suoi palazzi e delle chiese barocche. Suggestiva la chiesa di San Giorgio, con la ripida scalinata di 250 gradini e la bellissima facciata, oltre che al Duomo di San Pietro, il Convento dei Cappuccini, il Palazzo dei Mercedari. Meritano una visita le dolcerie famose per il tipico cioccolato ‘modicano’.

Acitrezza - Sicilia Orientale

I faraglioni di Acitrezza all’alba

4° Giorno:Catania e la Riviera dei Ciclopi
Colazione in hotel e visita di Catania e delle sue meraviglie. Tappe obbligate saranno la Cattedrale e la prospicente Piazza Duomo, la barocca via dei Crociferi, la Chiesa della Collegiata, l’area del Convento dei Benedettini ed il caratteristico mercatino della Pescheria.
Il tour prosegue con una visita dei borghi marinari della costa ionica catanese, in particolare Acitrezza è i suoi meraviglioso faraglioni. La cittadina e i suoi scorci, oltre ad essere un caratteristico borgo marinaro, hanno ispirato Giovanni Verga nella stesura del romanzo “I Malavoglia”. Ultima tappa, Acireale culla del barocco catanese con le meravigliose Chiese di San Sebastiano, Santi Pietro e Paolo e la Cattedrale veri fiori all’occhiello della cittadina ionica.